MONGRANDO

HOMEVISITA  VIRTUALEGALLERYNEWSDOCUMENTITRADIZIONICONTATTACI


 

animazioniAi piedi del Monbarone ed al centro della bassa Valle Elvo, Mongrando occupa una vasta superficie (16700 mq) collinare esposta a sud, ramificata e comprendente numerose frazioni.

Mongrando è situato geograficamente nel biellese occidentale al confine con Ivrea. Tale posizione è sempre stata strategica ed ha determinato una continua evoluzione del paese, sia dal punto di vista del lavoro e del commercio, sia dal punto di vista degli eventi e della storia del territorio biellese .

La storia del nostro paese ci ha tramandato:  tradizioni, leggende, luoghi caratteristici, monumenti, opere artistiche. Mongrando già in tempi preromanici aveva insediamenti abitati nel Castelliere della bessa, successivamente i romani occuparono il territorio alla ricerca dell'oro, nel Medioevo il Castello di Santa Maria in Mongrando fu conteso a lungo e rappresentò la roccaforte di uomini potenti fino gli ultimi anni del 1600, ed in fine durante la seconda guerra mondiale fu teatro di battaglie tra partigiani e tedeschi.

Parallelamente agli eventi storici, il territorio sviluppava attività commerciali che originariamente erano incentrate sulla ricerca dell'oro ed in seguito basate sulla lavorazione dei metalli nelle fucine, la lavorazione della canapa, e la produzione di tela (ancor'oggi le telerie di Mongrando sono molto rinomate).

Un paese sempre in evoluzione, non poteva esimersi dal far nascere: artisti, scrittori e uomini famosi che hanno donato alla collettività opere di immenso valore. Per citare alcuni esempi basta pensare agli scritti di Federico Pistono, oppure agli affreschi cinquecenteschi delle chiese site nelle "frazioni alte", ed al Vallino, presepe vivente nato in un bosco dove Lelio Rettuga con gli amici della natura edificò un  incantevole villaggio Natalizio.

Mongrando è questo e molto altro, Mongrando è vita che si tramanda e  sgorga rinnovandosi ogni giorno. Noi   portiamo il nostro contributo fatto di divulgazione, iniziative, ricerche... per continuare ad assaporare un affascinante passato e promuovere il paese con i suoi eventi che nascono quotidianamente.